domenica 16 ottobre 2011

Recensione - L'abbazia di Northanger

Titolo: L'abbazia di Northanger
Autore: Jane Austen
Genere: narrativa straniera
Editore: Garzanti
Collana: I Grandi Libri
Pagine: 212 pp.
Anno di Pubblicazione: 2005
Costo di copertina: 8,00 euro

Catherine, fanciulla dall'immaginazione fervida, dedida alla lettura di tenebrosi romanzi, insegue misteriosi manoscritti nell'antica dimora medievale del generale Tilney, padre del suo fidanzato, che la portano sulle tracce di un atroce delitto di cui si sarebbe macchiato il generale stesso.

"L'Abbazia di Northanger" è il primo romanzo scritto da Jane Austen nel 1803. Tuttavia, venne pubblicato solamente nel 1817, dopo la morte dell'autrice, e non ebbe molto successo.

Non l'avevo mai letto prima e, a dire il vero, non mi invogliava proprio. Complice la fama di cui godono gli altri romanzi della Austen, mi sono decisa a leggerlo solamente dopo aver visto, e letto, "Jane Austen Book Club".

L'intera vicenda ruota attorno al personaggio di Catherine Morland: una diciassettenne semplice, ingenua, di buon cuore e, se vogliamo, un po' ignorante, che vive a Fullerton (un villaggio del Wiltshire). Nel primo capitolo, Jane Austen si sofferma nella presentazione della ragazza, fornendone la descrizione fisica e caratteriale, e della sua famiglia.
Figlia di un ecclesiastico e quarta di dieci figli, Catherine viene descritta in diverse fasi dell'età: a dieci anni, la sua figura sottile e impacciata, i lunghi capelli neri e lisci, e l'incarnato pallido la facevano apparire bruttina; a quindici anni, il suo aspetto migliorò, iniziò ad avere più cura di se e a desiderare i balli.

Un giorno i coniugi Allen, i vicini, la invitano a recarsi con loro a Bath per sei settimane. Qui, la vediamo fare il suo "ingresso in società", stringere nuove amicizie (più o meno sincere ^^) e affrontare dei corteggiatori. Inizia a leggere dei racconti gotici, tra i quali "I misteri di Udolpho" di Ann Radcliffe (l'ho prenotato in biblioteca e presto lo leggerò!! XD), che la coinvolgeranno fin troppo facendole vedere cospirazioni ed oscuri omicidi.
L'abbazia di Northanger, che da' il titolo al romanzo, la troviamo nella seconda parte del libro: Catherine, infatti, dopo aver stretto amicizia con Eleanor e John Tilney, figli del generale Tilney, viene invitata a trascorre del tempo in loro compagni nella casa di famiglia.

Il romanzo si compone di due parti, ciascuna composta da 15 capitolo, più un capitolo finale. Non aspettatevi uno stile, personaggi e trama, che rispecchi i romanzi più conosciuti. Una lettura leggera, d'evasione, la cui narrazione è molto scorrevole.

Tempo di lettura: 3 giorni
Canzone consigliata: "Belfast Polka" dei Celtic Thunder
Voto: ✗✗✗e 1/2

4 commenti:

  1. Ciao!! ^^
    L'avevo già visto da qualche parte questo titolo, ma come mi accade spesso con i classici, non mi curo mai di andare a leggere la trama.. specialmente perché non riesco a trovarne una decente -.-
    **Per capire il succo di alcuni libri di Dostoevskij ho dovuto visitare almeno 5 pagine diverse =S**
    Comunque... mi sono fiondata a leggere questo tuo post e immediatamente ho aggiunto il libro alla mia lista dei desideri, sperando che entri presto in mio possesso!
    Ti ringrazio ^^

    PS: ho scoperto che c'è il film! Tu l'hai visto?

    Un saluto!!
    Yvaine ^^

    RispondiElimina
  2. Dimenticavo: bella grafica ;)

    RispondiElimina
  3. Ciao, sono contenta che ti abbia incuriosito!!
    Si, l'ho visto ieri il film della BBC e tra poco dedicherò un Book-to-Movie proprio a quello...è davvero ben fatto ^^
    Ah, grazie, sono contenta che ti piaccia anche la grafica =)

    RispondiElimina
  4. Allora aspetto di vedere la tua recensione anche sul film!
    Intanto mi mobilito per trovarlo da qualche parte ;)

    Sono contenta di riuscire finalmente a commentare il tuo blog, chissà prima cosa c'era che non andava =S

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...