lunedì 29 maggio 2017

{Recensione} "Harry Potter e la Maledizione dell'Erede. Parte uno e due Scriptbook" di J.K. Rowling, John Tiffany e Jack Thorne

Buongiorno Folletti, è esploso il caldo.. non pare anche a voi? In preparazione alcuni post che spero di inserire entro fine settimana.. ma questa è un'altra storia..
Avrei dovuto leggere questo libro lo scorso anno e, a dire il vero, c'ho provato due volte - prima in lingua e poi in italiano - ma, purtroppo, ho abbandonato l'intento rinviando la lettura alla fatidica "data da destinarsi". Probabilmente non ero motivata o, dopo le recensioni negative, temevo la delusione.. ad ogni modo, qualche giorno fa mi sono decisa ^-^ Eccovi il mio pensiero su Harry Potter e la Maledizione dell'Erede.


Titolo: Harry Potter e la Maledizione dell'Erede. Parte uno e due Scriptbook
Autore: J.K. Rowling, John Tiffany e Jack Thorne
Casa Editrice: Salani Editore
Genere: fantasy, ragazzi
Data di Pubblicazione: 24 settembre 2016
Pagine: 368 pagine
Prezzo di copertina: 19,80€ (ebook 14,99€)

Acquistalo su Amazon

È sempre stato difficile essere Harry Potter e non è molto più facile ora che è un impiegato del Ministero della Magia oberato di lavoro, marito e padre di tre figli in età scolare. Mentre Harry Potter fa i conti con un passato che si rifiuta di rimanere tale, il secondogenito Albus deve lottare con il peso dell'eredità famigliare che non ha mai voluto. Il passato e il presente si fondono minacciosamente e padre e figlio apprendono una scomoda verità: talvolta l'oscurità proviene da luoghi inaspettati. Basato su una storia originale di J.K. Rowling, John Tiffany e Jack Thorne. Un nuovo spettacolo diviso in parti uno e due. Il volume conterrà in un'unica edizione entrambe le parti.


Prima di procedere nella mia recensione voglio premettere una cosa che, almeno dal mio punto di vista, è importante: leggere un'opera teatrale - e quindi il suo copione - non è paragonabile alla visione della sua messa in scena. Harry Potter e la Maledizione dell'Erede, pubblicato da Salani Editore, di fatto non è un romanzo bensì uno scriptbook e di questo bisogna tenerne conto - sia che se ne voglia parlare bene e/o male. Detto questo, dovete sapere che la mia lettura è stata svolta essenzialmente per rispondere ad una domanda, avevamo bisogno di questo ottavo libro?

"Harry, non c'è mai una risposta perfetta in questo confuso mondo emotivo. La perfezione è fuori della portata dell'umanità, fuori della portata della magia. In ogni luccicante momento di felicità è nascosta questa goccia di veleno: la consapevolezza che il dolore tornerà. Sii sincero con le persone che ami, mostra il tuo dolore. Soffrire è altrettanto umano che respirare."
- SILENTE -

La storia riprende esattamente da dove c'aveva lasciati l'ultimo capitolo di Harry Potter e i Doni della Morte: siamo alla stazione di King's Cross, un nuovo anno ad Hogwarts sta per iniziare e la sanguinosa battaglia che ha visto la sconfitta di Voldemort è un lontano ricordo. Fin da subito viene presentata quella che è la nuova generazione di maghi e streghe, eredi dei personaggi che abbiamo imparato ad amare coi romanzi precedenti, focalizzando l'attenzione del lettore su coloro che saranno, di fatto, i protagonisti principi: Albus Severus Potter e Scorpius Malfoy.

Gli anni scolastici si susseguono velocemente lasciandoci intravedere l'evoluzione del rapporto padre-figlio tra Albus e Harry: un rapporto che zoppica malamente, fatto di frasi non dette e uscite poco simpatiche. Smistato a Serpeverde, rotto il dialogo con la cugina Rose, Albus trova l'unico barlume di felicità nell'amicizia che lo lega a Scorpius. Tuttavia, quando il suo rapporto con Harry diverrà insostenibile, ecco che gli si presenta l'occasione di cambiare le cose.. radicalmente.

Scorpius e Albus nello spettacolo teatrale
Non mi addentrerò ulteriormente nella trama per non rovinare la lettura a quanti vogliono affrontarla, tuttavia posso dirvi che l'idea - per quanto alcune scelte mi risultino talvolta troppo tirate - non era poi così malvagia. Purtroppo ci ritroviamo spesso a leggere di situazioni/scene che ricalcano, seppur a distanza di anni, alcune più conosciute (e non mi riferisco agli episodi flashback) dando al lettore quel senso di deja vu. Ripeto ancora una volta che il copione non rende appieno l'atmosfera e per questo avrei preferito che venisse sprecato un po' di tempo per realizzare un romanzo in piena regola. Vorrei dire però che la scena con la Strega del Carrello l'ho apprezzata molto, poteva essere una scena molto creepy con la giusta atmosfera ^-^

I personaggi.. ragazzi, c'è poco da fare, qui è un fan service continuo! La cosa non mi è dispiaciuta perché, insomma, a chi non fa piacere rivedere personaggi come Severus Piton? Poteva essere gestito tutto in maniera migliore, di questo sono certa, però sono stata felice di constatare che almeno Silente è stato relegato al ruolo di semplice quadro animato. Per quanto riguarda i caratteri della "vecchia generazione", mancano d'impatto e, spesso e volentieri, sembrano l'ombra dei personaggi che abbiamo amato. Scorpius mi è piaciuto abbastanza, credo sia l'unico personaggio che mi abbia in qualche modo trasmesso un qualcosina in più rispetto agli altri.

Arrivo alla conclusione, anche perché rischio di fare spoiler, la lettura è stata piacevole (piuttosto veloce) ma nulla di che e, sinceramente no, non avevamo bisogno di questo ottavo episodio (un po' come le stagioni successive alla quinta di Supernatural). 

Consigliato: ma si dai..
Tempo di lettura: due giorni
Canzone consigliata: Harry Potter Main Theme

mercoledì 24 maggio 2017

Le proposte letterarie di Milena Edizioni per i piccoli lettori

Buongiorno miei carissimi Folletti, oggi voglio dedicare il primo post della giornata ai più piccini. Spulciando le mail arretrate (e sono purtroppo tantissime) mi sono imbattuta in quella di Milena Edizioni: una proposta di letture per bambini che ho deciso di condividere con voi. Ecco di cosa si tratta!

Titolo: Sophia e il bosco di Fuffolandia
Autore: Carolina D'Isanto
Data di pubblicazione: 19 maggio 2017
Prezzo di copertina: 6,90€
Età di lettura: da 3 anni

Acquistalo su Amazon

Sophia è una bimba molto coccolona e furba. La mamma e il papà sono innamorati della loro piccola, ma sono molto stanchi perché Sophia non poggia i piedi per terra. La bambina ha paura di essere risucchiata dal terreno, così i genitori sono costretti a tenerla sempre in braccio. Come convincere Sophia a camminare da sola? Forse il saggio gufo Gianni può aiutare i disperati genitori.


Titolo: Il segreto delle principesse
Autore: Emma Fenu
Data di pubblicazione: 19 ottobre 2016
Prezzo di copertina: 6,90€
Età di lettura: da 4 anni

Acquistalo su Amazon

Dopo il matrimonio di Cenerentola con il principe, la sorellastra Genoveffa vive i suoi giorni in uno stato di forte tristezza, sognando invano di essere bella, convinta che solo la bellezza possa donarle l'amore. Dopo giorni di rassegnazione, però, decide di rimboccarsi le maniche e andare incontro a piccole gioie, quali costruire una bici per sfrecciare in lungo e largo. In una di queste avventure le giunge all'orecchio una melodia bellissima che la porterà a incontrare il suo principe azzurro, che poi in verità principe non è, ma che le darà quella felicità tanto cercata nei luoghi sbagliati e con falsi miti. Perché la vera bellezza che porta all'amore e alla gioia è solo quella interiore!



Titolo: Blu, il pulcino covato dal frigo
Autore: Paolo Ferrara
Data di pubblicazione: 19 ottobre 2016
Prezzo di copertina: 6,90€
Età di lettura: da 3 anni

Acquistalo su Amazon

La signora Veronica è una persona molto distratta, che finisce per dimenticare sempre un sacco di cose. Quando abbandona l'ennesimo uovo, Miss Frigorifero decide che questa volta l'uovo non marcirà, così decide di covarlo. Inaspettatamente la cova riesce e nasce un piccolo pulcino blu, capace di vivere solo al freddo. Gli elettrodomestici di casa lo adottano, facendo di tutto per coccolarlo e crescerlo nel migliore dei modi, fino al momento in cui si renderanno conto di dover aiutare il piccolo a trovare la propria strada fuori dal frigorifero e dall'appartamento in cui fino a ora è vissuto.



Titolo: I porcellini e la macchiacapanna
Autore: Carolina D'Isanto
Data di pubblicazione: 09 maggio 2016
Prezzo di copertina: 6,90€
Età di lettura: da 3 anni

Acquistalo su Amazon

In un piccolo villaggio vivono dei porcellini rosa con le macchie blu e dei porcellini rosa con le macchie verdi. S'incontrano raramente perché abitano in luoghi separati. La loro esistenza scorre tranquilla, finché l'arrivo di uno strano porcellino senza macchie porterà scompiglio nel piccolo villaggio... I porcellini e la macchiacapanna è un libro intenso, adatto a bambini fin dalla tenera età e a genitori ed educatori. Un breve racconto illustrato che con un approccio ludico trasmette ai piccoli la capacità di accettare e rispettare le diversità di razza, religione e cultura. Un libro sull'importanza del valore dell'amicizia come legame che va oltre il colore della pelle, perché la diversità è un valore di cui fare tesoro.


Titolo: Le avventure di Zia Gilberta. Il mistero dei libri senza voce
Autore: Chiarastella Gabbanelli
Data di pubblicazione: 15 settembre 2016
Prezzo di copertina: 7,90€
Età di lettura: da 4 anni

Acquistalo su Amazon

Zia Gilberta, golosona, è una stregaccia tutta intenta a fingersi cattiva, ma essendo soltanto buffa e pasticciona, ogni giorno una nuova ne combina. Distratta, smemorata, pigra, golosa, piena di idee e di inventiva, è una delle streghe più abili al mondo: con la sua magia è capace di arrivare sulla luna in meno di un secondo. Zia Gilberta è una strega un po' diversa dalle altre, un personaggio fuori dagli schemi, che vuole sembrare cattiva senza esserlo affatto. Fantasiosa zia di un Rodari immaginario, nasce dapprima per il teatro, nel 2004, dove ha riscontrato fin da subito un fortissimo consenso.


Titolo: I racconti di Mamma Orsa
Autore: Mariagrazia Giuliani
Data di pubblicazione: 22 ottobre 2015
Prezzo di copertina: 6,90€
Età di lettura: da 3 anni

Acquistalo su Amazon

Nella casa di Mamma Orsa era l'ora di andare a dormire. La luna aveva già salutato il sole che si allontanava e ora splendeva placida in un cielo pieno di stelle.- Mamma - dissero all'unisono gli orsetti - ci racconti una storia? C'erano una volta e ci sono tuttora i fragolini, un popolo che vive nei boschi di tutto il mondo. Queste creature non sono più alte di trenta centimetri, hanno gli occhi a mandorla e un nasone a patata... Un delizioso tesoro per i bambini e per le loro mamme, un libro perfetto per una lettura prima della nanna - da madre a figlio - ma anche per una prima lettura individuale.



Titolo: Cosa bolle in pentola?
Autore: Elisa D'Acunto
Data di pubblicazione: 15 ottobre 2016
Prezzo di copertina: 10,0€
Età di lettura: dai 7 ai 10 anni

Acquistalo su Amazon

La piccola Anna, bambina vivace, estremamente curiosa e pasticciona, è un po' l'opposto delle giovani generazioni del ventunesimo secolo: non si interessa affatto di computer e tecnologia, ma si presenta invece come una specie di moderna alchimista, alle prese con il complicato, ma estremamente affascinante mondo della cucina. Ecco che allora il formulario magico diventa il "ricettario" della mamma: un libro intrigante e denso di mistero al quale la nostra protagonista fa ricorso come modello di onniscienza e a cui si affida ciecamente come guida. Le divertenti avventure della bambina, nella loro semplicità, riescono a rendere magico anche il mondo della banalità quotidiana. Arricchito da ricette facili da realizzare e da numerose tavole a colori.

Sono davvero tanti i titoli, non so voi ma ne ho annotati alcuni. Ad ogni modo spero che possano esservi d'aiuto anche per eventuali regalini ^-^

martedì 23 maggio 2017

{Anteprima} "#Formentera14" di Gabriele Parpiglia

E' uscito giusto quest'oggi, per Mondadori Electa, il romanzo d'esordio del giornalista italiano Gabriele Parpiglia. #Formentera14 è una storia d'amore, il racconto di un viaggio chiamato vita capace di conquistare qualsiasi generazione.

“Sono passati 16 anni da quando ascolto storie d’amore. Storie finite e infinite, clandestine, sofferte, bugiarde, dolorose, a volte bellissime. In una notte la somma di tutte le storie, ha bussato alla mia porta ed è nato #Formetera14. Un viaggio lungo 14 anni che parte da Milano e arriva a Formentera, luogo sognato ma mai raccontato. Ho iniziato a scrivere, i capitoli correvano uno via l’altro, erano veloci come le gambe di Messi e Cristiano Ronaldo "messe" insieme. Tremavano le mani, non le gambe, ed è nato il libro. Protagonisti due ragazzi: Giacomo detto Jack e Gloria. Lei l’amore puro, vero, sana nell’autenticità dei suoi profondi sentimenti, una ragazza che sa amare come le donne che vogliono amare quando sono innamorate. Lui, beh, è il "libro" da leggere. Poi c’è Formentera, i suoi luoghi nascosti, le stradine sterrate, il sole e i tramonti che non tramontano mai, il Big Sur... Che dire? Ho il cuore a mille. Come se avessi dentro questa storia da sempre. Buon viaggio...”.



Titolo: #Formentera14
Autore: Gabriele Parpiglia
Casa editrice: Mondadori Electa
Genere: narrativa italiana
Data di pubblicazione: 23 maggio 2017
Pagine: 276 pagine
Prezzo di copertina: 16,90 €
Prenotalo su Amazon

Baleari: Formentera. Il sole si spegne, ma mai del tutto, al Big Sur e si addormenta, ma mai del tutto, dall’altra parte del mare. Le stradine sterrate sono punteggiate dagli scooter colorati dei ragazzi che percorrono in un incessante andirivieni i diciassette chilometri su cui si estende la “Isla”, trasformandola in un vortice di spensieratezza in continuo movimento. Formentera è la meta dell’estate dei due protagonisti: Giacomo, detto Jack, e Gloria. Lui, nato al Sud, in un paesino di poche anime è venuto a Milano senza un sogno, senza un vero obiettivo, mantenuto a fatica dai genitori che hanno rinunciato a vivere per costruire un futuro al figlio. Ma Jack non sa cosa sia il futuro. Però ha altre doti: è furbo, veloce, scaltro, conquistatore. Mente bene sapendo di mentire. Un bugiardo che incredibilmente sa farsi amare. Gloria invece è l’amore puro, l’amore in tutte le sue forme. Famiglia borghese all’apparenza sana, lei sana davvero nell’autenticità dei suoi profondi sentimenti. I due si incontrano a Milano, all’università, e si innamorano. Per lei lui è la prima volta, per lui lei è l’opportunità della vita. Come tra i rami dell’albero degli innamorati vicino a Cap de Barbaria a Formentera che decreta l’autenticità di un amore, anche nelle pagine del romanzo tutto accade “non” per caso: lo sliding doors sarà al centro di ogni capitolo fino al capovolgimento finale, dove tutto verrà rimesso in discussione. Forse se l’orecchio di lui non avesse abbandonato la guancia di lei, questo romanzo, no, non si sarebbe mai potuto scrivere. E allora, quattordici anni dopo quell’estate che ha sconvolto la vita di tutti, che ne è di Jack? E di Gloria? La verità è nascosta nell’isola. In terra e in cielo.



Gabriele Parpiglia, classe 1979, giornalista professionista, firma di “Chi” da oltre quindici anni, si occupa di spettacolo, attualità, cronaca e sport. Autore di numerosi programmi televisivi, come Verissimo, Maurizio Costanzo Show, L’intervista, Grande Fratello Vip, Tikitaka, L’isola dei famosi, per citare i più recenti, collabora, inoltre, con la struttura di Maria De Filippi.
Questo è il suo primo romanzo e il suo cuore batte ancora forte, come quando ha scritto la prima parola, sillaba, vocale di #Formentera14...

{Anteprima} "Solomon Creed" di Simon Toyne

E' prevista per l'8 giugno prossimo l'uscita del thriller di Simon Toyne, già balzato all'attenzione con Sanctus, un'opera che conquisterà tutti i fan di Jason Bourne e Jack Reacher. Siete pronti ad incontrare Solomon Creed? Grazie a HarperCollins Italia sarà possibile! Vediamo la scheda e il booktrailer!


Titolo: Solomon Creed
Autore: Simon Toyne
Casa editrice: HarperCollins Italia
Genere: narrativa straniera, thriller
Data di pubblicazione: 08 giugno 2017
Prezzo di copertina: 9,99 € (ebook)
Prenotalo su Amazon

CHI E’ SOLOMON CREED?
La popolazione di Redemption, in Arizona, si è radunata nel vecchio cimitero in cima alla collina per seppellire un concittadino, quando la cerimonia viene bruscamente interrotta da una violenta deflagrazione: nel vicino deserto è precipitato un aereo, e una colonna di fumo nero si leva nel cielo.
Mentre accorre sulla scena del disastro, lo sceriffo Garth Morgan si imbatte in un uomo alto, dai capelli bianchi e dalla carnagione chiarissima, che corre scalzo sulla strada. Non ricorda nulla di sé. L’unico indizio sulla sua identità è un nome che compare sull’etichetta dell’elegante giacca nera che indossa e sulla dedica del libro che tiene in mano: Solomon Creed. Ma quando Morgan gli dice dove si trova, nasce in lui la convinzione di essere lì per salvare qualcuno. Una persona che non ha mai conosciuto… l’uomo che è stato sepolto quella mattina.
Per svelare il mistero che avvolge il suo passato Solomon deve scavare nei segreti di Redemption e scoprire la verità sulla morte dell’uomo che è venuto a salvare. Qualcuno però è deciso a fermarlo, ed è disposto a tutto, anche a mettere in campo oscure forze per impedirgli di vedere la luce.


{Recensione} "Deserto di Sangue" di Robin Saxon e Alex Kidwell

Buon pomeriggio Folletti, finalmente trovo tempo e modo di parlarvi di un romanzo letto qualche tempo fa. Si tratta di Deserto di sangue, il secondo volume della serie Sanguis Noctis scritto a quattro mani da Robin Saxon e Alex Kidwell. Ringrazio la casa editrice Dreamspinner Press per avermene gentilmente inviato una copia per la recensione.


Titolo: Deserto di sangue
Autore: Robin Saxon e Alex Kidwell
Serie: Sanguis Noctis #2
Casa Editrice: Dreamspinner Press
Genere: urban fantasy, romance
Data di Pubblicazione: 25 gennaio 2017
Pagine: 339 pagine
Prezzo di copertina: 6,49€ (ebook)

Acquistalo su Amazon

Seguito di "Luna di Sangue". Serie Sanguis Noctis #2
Quando Jed viene ingaggiato da David, suo vecchio contatto e qualche volta amico, per indagare su una serie di sparizioni al Cairo, coglie al volo l’occasione per mostrare un po’ di mondo al compagno, Redford Reed. Anche il ragazzo di David, Victor Rathbone, esperto del sovrannaturale e professore un po’ antiquato, si unisce al gruppo. Quel viaggio in Egitto, però, riserva molti più pericoli e misteri di quanto Jed si aspettasse. Quello che sembra un caso semplice si rivela tutt’altro: nature nascoste emergono alla luce, le relazioni si complicano e il controllo sugli istinti si assottiglia fino a spezzarsi.
Nonostante sia stato proprio lui a chiedere aiuto, David nutre già dei sospetti su chi sia la mente dietro ai rapimenti, ma il suo atteggiamento e i continui scontri tra personalità forti rendono difficile arrivare alla soluzione del mistero. Mentre la relazione tra Jed e Redford diventa ancora più intima e profonda a ogni ostacolo che incontrano sul loro cammino, David e Victor lottano per non perdere la fiducia reciproca quando devono affrontare le loro differenze. Man mano che i quattro si avvicinano ai rapitori, David è costretto a fare i conti con qualcosa di più pericoloso dell’eminenza grigia che sta dietro ai rapimenti: se stesso.



In questo secondo capitolo ritroviamo la coppia formata da Jed, un killer su commissione umano con il grilletto (e la detonazione) facile, e Redford, un lupo mannaro alle prese con "gioie e dolori" della sua natura sovrannaturale. Un seguito che attendevo con impazienza e con la curiosità tipica di chi vuole vedere cosa può o meno accadere ai protagonisti. Rispetto al precedente volume, questo risulta avere una trama più accattivante - ma quando si parla di Antico Egitto sono molto di parte ^-^ - e corposa. Vediamo un po' cosa posso dirvi in merito.


Victor seguì David in camera, lanciandogli uno sguardo poco divertito, probabilmente perché la parola mostro non era politicamente corretta. Redford lo guardò per un momento, poi disse piano: “Anche lui ha un odore diverso. Anche se non come me David.”

Diversamente da Luna di sangue, in cui ci si focalizzava sulla storia di Redford e l'attrazione tra quest'ultimo e Jed, nelle pagine di questo nuovo romanzo della serie troviamo l'approfondimento sulla coppia formata da David e Victor - un duo che mi aveva lasciato, in precedenza, con una certa curiosità addosso: come si sono incontrati, che natura ha il loro amore - se di "amore" si tratta - e, soprattutto, chi sono in realtà? 

Le due autrici riescono a bilanciare in modo ottimale trama principale e secondaria: da un lato l'indagine per scoprire chi vi sia dietro ai rapimenti dei turisti e dall'altro, posso dire quasi in parallelo, la relazione tra i membri delle due coppie. Inutile dirvi che i rapporti si diversificano non poco l'uno dall'altro eppure, nonostante la facilità con cui spesso capita in alcuni romanzi, non si cade mai nel banale. 
Ancora una volta i personaggi che troviamo, primari e di contorno, sono tutti ben caratterizzati: c'è una particolare attenzione per quello che è il lato psicologico di alcuni di essi. Risultano tutti piacevoli, ovviamente c'è chi riscuote più simpatia degli altri - a seconda del lettore - e, grazie alla scelta di linguaggio soprattutto nei dialoghi, appaiono quasi reali. Ok, posso dirvi tranquillamente che ho un debole per Redford ^-^

Come già avrete intuito, lo stile narrativo è scorrevole con scene d'azione movimentate e qualche hot scene tutt'altro che volgare. Una lettura d'evasione che piacerà agli appassionati del genere urban fantasy e, a mio parere, migliore del primo volume. Che altro dire.. lo consiglio e aspetto di leggere il terzo!

Consigliato: si
Tempo di lettura: una notte
Canzone consigliata: "I stand alone" dei Godsmack

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...